About Sara

Mi presento: sono Sara Pandolfi e sono una creativa per 180 gradi e poco più, perché nonostante la mia testa intraprenda svariate strade verso nuovi orizzonti creativi, mi occupo di ciò per cui ho studiato, che mi compete e che mi appassiona. 

La parte restante per completare i 360 gradi è dedicata a chi mi ha sempre incoraggiato e supportato nel mio percorso: il mio compagno di vita e la  mia famiglia, compreso il gatto "blind - eye" Pepper.

Inoltre, per concludere quest'inizio di presentazione: sono nata a Macerata dove tutt'ora vivo.

Praticamente, sono marchigiana DOC, ma quando sono in compagnia con persone di luoghi e regioni diverse, mi capita di adottare il loro accento e la loro cadenza nel parlare.

 

Percorso di studi

 

Laurea Triennale in Arti Visive della Decorazione (2009) e successivamente Laurea Specialistica in Arti Visive della Decorazione (2011) presso l'Accademia di Belle Arti di Macerata.

Ho giocato in casa, lo ammetto, ma il curiosare nuove realtà intorno a me è sempre in continua evoluzione.

Inoltre, importanti sono stati alcuni corsi formativi organizzati dall'Associazione "La Fabbrica delle Favole", ovvero il Corso estivo di Illustrazione diretto da Eva Montanari (2011) e quello diretto da Simone Rea (2013). Opportunità, che mi hanno fatto immergere ancora di più nel mondo dell'illustrazione da cui sono sempre stata attratta.

 

Percorso formativo e lavorativo

 

Dal 2014 sono l'ideatrice e la designer del mio progetto !Showme!, un piccolo laboratorio creativo e di artigianato casalingo in cui metto all'opera la mia manualità per accessori vari e disegni, stemperati anche in digitale.

Nel 2016 ho collaborato  con una piccola, ma grandiosa azienda di prodotti per la casa "GallinaSmilza" di Bologna. Nello specifico, in qualità di designer, ho progettato e realizzato una serie illustrata di animali originali "Funky Animals",destinata alla collezione estiva di t-shirts per il marchio Smilza.

Inoltre, dal 2013 ad oggi ho realizzato piccoli complementi dipinti su commissione.

Un'altra tappa fondamentale per la mia formazione artistica, è stato lavorare nel 2012 presso il Museo Tattile Statale Omero, grazie al Servizio Civile Nazionale. In qualità di operatrice museale mi sono occupata dell'organizzazione e della direzione di visite, laboratori per bambini, adulti, handicap e famiglie, nonché di eventi a tema. 

 

 

   

 

 

 


   

Di cosa mi occupo

 

- pittura e decorazione;
- illustrazione;
- artigianato atipico e creativo, in cui realizzo accessori in tessuto e piccoli complementi.

 

Quindi...non esitate a contattarmi per una richiesta di collaborazione, per una consulenza specifica per l'home decor o una semplice informazione.

Per scrivermi, basta ritornare all'inizio di questa pagina e cliccare sulla sezione "CONTATTI"dalla barra del menu.